Progetto Icaro

Progetto “Icaro”

Si è da poco conclusa, nel nostro Istituto, l’attuazione del progetto “Icaro”, per il contrasto al bullismo e alla violenza nelle scuole. Il progetto ha coinvolto 4 Paesi partner: Italia, Slovenia, Polonia e Spagna, ed aveva come destinatari gli studenti nella fascia di età dagli 11 ai 16 anni.
Questa la filosofia alla base dell’intervento: per combattere il bullismo occorre prima di tutto prevenirlo ed uno strumento importante in tal senso è l’educazione emozionale.

Copertina del manuale del Progetto "Icaro"
Copertina del manuale del Progetto

Le docenti referenti, le prof.sse Clara Testori ed Eleonora Mengoni, affiancate da una counsellor ed una psicologa dell’agenzia formativa REDU, dopo un corso di formazione in Spagna insieme ai loro partners europei, hanno condotto con un gruppo classe una serie di attività per sviluppare alcune fondamentali capacità relazionali, le cosiddette life-skills: la capacità di comunicare efficacemente, di ascoltare, di lavorare in gruppo, di gestire lo stress, di esprimere e di gestire le emozioni.
Ed è soprattutto sulle emozioni che si è posto l’accento in questo percorso; infatti, solo se si riesce a contattare ciò che prova l’altro e non semplicemente ascoltare le sue parole, può avvenire un autentico interscambio.

La seconda parte del progetto ha riguardato poi la costruzione di un Manuale, con l’inserimento delle attività messe in atto dalle singole scuole con la finalità di prevenire il bullismo.
Realizzato originariamente in lingua inglese, è stato recentemente tradotto anche nelle varie lingue nazionali.
Il progetto “Icaro” ha coinvolto infine parte della componente genitori e questo aspetto è particolarmente significativo, soprattutto in un’epoca in cui la cronaca ci racconta quasi ogni giorno di relazioni spesso problematiche e conflittuali tra docenti e famiglie.
Ci auguriamo che questo sia un segnale di una possibile inversione di tendenza. Educare i nostri ragazzi oggi rappresenta una grande sfida, per cui è particolarmente importante che si crei una forte sinergia tra i vari soggetti in gioco.

Link correlati:
Logo file pdf Manuale

sito del progetto